La Fiat 500 compie 60 anni e va al MoMA di New York

L’auto più amata della storia di Fiat, l’icona che ha “motorizzato” gli italiani e l’ambasciatrice del Bel Paese nel mondo, oggi festeggia i suoi sessant’anni entrando a far parte della galleria permanente del Museo di Arte Moderna di New York, il MoMA. «La Fiat 500 è un’icona della storia dell’automobile che ha cambiato per sempre il modo di disegnare e di produrre auto – ha dichiarato Martino Stierli, “Philip Johnson Chief Curator of Architecture and Design del MoMA – aggiungere questo capolavoro quotidiano alla nostra collezione ci consente di ampliare il racconto del MoMA sulla storia del design automotive»

RECORD – L’esemplare acquistato dal MoMA sarà una 500 serie F, la 500 più popolare di sempre, prodotta dal 1965 al 1972. I 18 CV del suo bicilindrico da 499,5 cm3 la spingono a 95 km/h su tutte le strade del mondo. Dal 1957 al 1975 sono stati prodotti oltre 4.000.000 esemplari. Dalla Nuova 500 della fine degli anni Cinquanta, alla Sport e poi la D, più potenti, e poi la F che detiene il record di unità prodotte, sino alla più lussuosa L, per arrivare alla R. La Fiat 500 non è stata solo emblema della motorizzazione di massa. È diventata nel tempo e nello spazio, un’icona di stile e di design.

LIMOUSINE – Ma la Fiat 500 è famosa anche per le sue trasformazioni, modelli particolari e originali che ne reinterpretano lo spirito. Alcuni di questi sono stati venduti all’asta su Catawiki. Una è la 500 limousine, utilizzata nel film Zoolander 2 diretto e interpretato da Ben Stiller. La vettura, lunga 4 metri e creata in circa un anno di lavoro da un carrozziere abruzzese ribattezzato il “Pininfarina d’Abruzzo”, è frutto dell’assemblaggio di una Fiat 500 Giardiniera con una Fiat 500F. Un’auto davvero unica entrata nel 2010 nel Guinness dei primati come “Auto più capelluta del mondo”: questa Fiat500 del 1975 è stata rivestita completamente di capelli dalla stylist Maria Lucia Mugno.

SPIAGGINA – Un’opera imponente che ha richiesto più di 20 giorni di lavoro e un quintale di capelli naturali provenienti dall’India. Poi c’è una 500 Spiaggina creata partendo da una Fiat 500F: in seguito allo smontaggio completo della carrozzeria e della meccanica si è proceduto al taglio della scocca e all’aggiunta di un telaio provvisorio per evitare variazioni all’assetto originario della vettura, per poi rimontare le parti meccaniche con ricambi nuovi o rigenerati e totale ripristino dell’impianto elettrico, utilizzando pezzi originali Fiat. La 500 Scoiattolo, infine, è stata realizzata dalla dalla trentina CAP (Carrozzeria Arrigo Perini) dal 1968 al 1973. Caratterizzata da una carrozzeria spigolosa e dalla capotte in tela, è stata prodotto in 200 rari esemplari.

Postato il 08 luglio

Compila i campi per ricevere maggiori informazioni e per rimanere aggiornato con le nostre promozioni

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.

informativa sulla privacy
Condividi